Sono incominciati a Sharm el Sheikh i rilevamenti subacquei per verificare e aggiornare le mappe della Sinai Diving Guide.

I lavori dureranno almeno due mesi e per l’occasione verrà effettuata una campagna fotografica per meglio documentare i più importanti siti di immersione.